Parrocchia Ss. Gervasio e Protasio - Gruppo Missioni Terzo Mondo

Notiziario del Gruppo Missioni

Notiziario nº 12/2020 (India)

Carpenedo 28 novembre 2020

Carissimi,

quest'anno, per le note misure anticovid, non potremo trovarci nella nostra consueta riunione di fine anno, ma non vogliamo lasciarvi senza informazioni sullo stato dei paesi e delle strutture che insieme sosteniamo. Pertanto, sperando di farvi cosa gradita, abbiamo preparato un resoconto specifico per India, Kenya e Filippine, con lo scopo di aggiornarvi sull'evoluzione della pandemia, sui bisogni e le emergenze apparse in questo periodo e sui progetti realizzati o in fase di attuazione.

INDIA

A fine novembre l'India risulta essere il secondo Paese al mondo per numero di contagi di covid 19 (dopo gli Usa) e il terzo per numero di morti (dopo Usa e Brasile); una realtà drammatica e preoccupante per un paese che è in via di sviluppo, ma che presenta ancora molte sacche di povertà e un sistema assistenziale carente, in cui i servizi sanitari e nell'istruzione di base non ricevono sufficienti finanziamenti per rispondere ai bisogni della popolazione Nei primi mesi della pandemia, quando venne stabilito l'isolamento generale di 1,3 miliardi di persone, milioni di poveri, dediti a lavori giornalieri, si sono ritrovati in una condizione disastrosa. Una massa enorme di precari che lavorava nelle grandi megalopoli come Delhi o Mumbai, rimasta priva di ogni fonte di guadagno, è stata costretta a raggiungere i villaggi d'origine ammassandosi nelle stazioni o percorrendo a piedi centinaia di chilometri: un esodo che è considerato il secondo più grande nella storia dell'India, dopo quello avvenuto nel 1947. Per portare sollievo alla popolazione, aggravata da tanti problemi, tra cui anche quello prioritario dell’approvvigionamento alimentare, i nostri referenti del Social Service Center si sono prodigati per recarsi nei villaggi della diocesi di Eluru (in Andhra Pradesh) e distribuire alle famiglie indigenti riso e legumi, medicine e dispositivi di sicurezza, i cui prezzi sono aumentati moltissimo nel corso della crisi sanitaria. Il Gruppo Missioni ha monitorato l'evoluzione dell'emergenza in atto mantenendo costanti rapporti con i propri referenti locali e in ottobre ha deciso di intervenire con una iniziativa umanitaria; il progetto prevede di destinare la somma di 10.754,00 euro alle prime necessità delle famiglie bisognose dei nostri bambini e alla predisposizione di tutte le iniziative che si renderanno necessarie per preparare gli studenti al rientro nei boarding-homes e alla frequenza delle lezioni scolastiche. Per ragioni di equità, le somme destinate ai vari collegi sono state calcolate in proporzione al numero di studenti ospitati e, al fine di garantire la trasparenza delle azioni intraprese, ai referenti locali è stata richiesta una puntuale rendicontazione delle spese sostenute fino a dicembre 2020. Tra ottobre e novembre alla crisi sanitaria ed economica, si sono aggiunti i problemi causati dal maltempo che ha flagellato la regione dell'Andhra Pradesh, dove si sono abbattuti numerosi monsoni che in alcuni villaggi hanno inondato strade e abitazioni e distrutto coltivazioni. Padre Paschali, che vive e lavora tra la gente più povera di questi villaggi, spesso sperduti, ha usato il nostro contributo per far fronte alle necessità più urgenti dei suoi assistiti, portando loro cibo e cure mediche. In novembre le lezioni sono riprese solo per le ultime classi dei cicli scolastici più avanzati; anche l'università ha avviato i suoi corsi e agli studenti stanno per essere consegnate le quote per sostenere i costi del nuovo anno accademico.

Per il Gruppo Missioni

Mara C.

Nei prossimi giorni riceverete le relazioni del Kenya e delle Filippine

Se vuoi aiutarci subito clicca qui!

Se trovi interessante questa pagina, falla conoscere:

Segnala 'Notiziario 12/2020 del Gruppo Missioni' su FaceBook Segnala 'Notiziario 12/2020 del Gruppo Missioni' su Twitter

© Gruppo Missioni - Parrocchia di Carpenedo - Info