GRUPPO MISSIONI CARPENEDO ENTE FILANTROPICO

Logo_EF Gli angioletti indiani Gli angioletti kenyoti Gli angioletti filippini

Il sistema scolastico in Kenya

Per chi ha la fortuna di poter frequentare la scuola il sistema scolastico in Kenya è così organizzato:

Il sistema educativo Keniota è diverso da quello italiano e si differenzia in prevalenza per la valutazione data ai bambini. I bambini devono obbligatoriamente frequentare la scuola materna (all’età di 4/5 anni) e prima di iniziare la scuola primaria devono sostenere un esame di idoneità. La scuola primaria dura 8 anni alla fine della quale, il bambino deve sostenere un esame obbligatorio il K.C.P.E. (Certificato di Istruzione Primaria). La valutazione viene data su base trimestrale con dei punti dati per ogni singola materia; il voto massimo che si può raggiungere per materia è 100. Le scuole superiori durano 4 anni e si concludono con l’esame finale K.C.S.E. (Certificato di Istruzione Secondaria), qui il sistema di valutazione cambia nuovamente, si usano le lettere: A (il voto migliore), E (il voto peggiore). Dal 2002 in Kenya tutti i bambini possono frequentare le scuole primarie poiché è stata promossa la “Primary Free Education” (istruzione primaria gratuita).

Di seguito si riportano alcuni termini di uso frequente nel sistema scolastico del Kenya, che è basato su 3 cicli di istruzione.

Dal 2023 l’anno scolastico inizierà a gennaio e si concluderà a dicembre, con le vacanze e le pause didattiche a cui bambini e famiglie erano abituati prima della pandemia.

Che lingua si parla in Kenya? La risposta è molteplice, dipende dal contesto sociale, geografico ed etnico della comunità di cui si parla.

Principalmente in Kenya si parlano lo Swahili e l'Inglese che durante la dominazione da parte dell’impero britannico venne imposta come lingua ufficiale a tutto il paese ed è tutt’ora utilizzata. Nel tempo, i kenyani hanno sviluppato il cosiddetto "inglese kenyano", che arricchisce la lingua europea di elementi e caratteristiche dello swahili e delle lingue bantu.

Lo swahili è una lingua molto flessibile e il Kenya un paese culturalmente vivace ed eterogeneo. L’adattabilità dello swahili traspare dalla proliferazione di una nuova lingua nelle città del Kenya, soprattutto a Nairobi: lo Sheng. Lo Sheng è un patois , ovvero una forma di slang (Swahili English slang), che combina la grammatica e la sintassi dello swahili, dell’inglese e di diverse lingue bantu (dholuo, luhya, kikuyu e kikamba).

Se vuoi aiutarci subito clicca qui!

Se trovi interessante questa pagina, falla conoscere:

Segnala 'sistema_scolastico' su FaceBook Segnala 'sistema_scolastico' su Twitter

© Gruppo Missioni - Parrocchia di Carpenedo - Info