Parrocchia Ss. Gervasio e Protasio - Gruppo Missioni Terzo Mondo

Notiziario del Gruppo Missioni

Notiziario nº 01/2017 "Testimonianza."

Carpenedo, 20 dicembre 2016

di Benedetto A.

Sabato 17 ho partecipato per la prima volta all’incontro annuale di fine anno del Gruppo Missioni cui erano invitati i sostenitori delle adesioni a distanza, ma anche coloro che per la prima volta hanno voluto prendere contatto con i volontari che guidano queste lodevoli iniziative.

L’incontro, finalizzato a dare un rendiconto dell’attività svolta, è stato ricco di testimonianze, ma soprattutto ha indotto i presenti a momenti di intime riflessioni sul nostro modo di interpretare la vita e le relazioni che abbiamo con gli altri.

Don Gianni nel suo intervento iniziale di saluto ha tenuto ad evidenziare come la nostra vita frenetica e il nostro egoismo ci portano ad essere estremamente suscettibili e stressati; ciò scatena scontri ingiustificati e continui nei nostri rapporti con gli altri; ci manca la pazienza e con essa la speranza in un futuro migliore e non riusciamo piùad aprirci agli altri e a condividere con gli altri le nostre gioie e le nostre paure.

Pazienza, condivisione e speranza sono invece valori fondamentali ancora saldamente presenti in queste comunità, che noi cerchiamo di aiutare col nostro sostegno anche materiale, ma da cui difficilmente siamo disposti a trarre spunti e insegnamenti per modificare e rendere più umani e ragionevoli i nostri comportamenti.

L’adozione a distanza, ha dichiarato un sostenitore con la sua testimonianza, non va vista e vissuta come un modo per porre un parziale rimedio alle carenze di chi istituzionalmente dovrebbe occuparsi di queste persone e non lo fa, ma è e va vissuta come un grande atto di amore, che come un seme dà frutti nel tempo. Con le adozioni si vengono a cementare veri e propri rapporti parentali con le persone che si sostengono; inizialmente aiutiamo dei piccoli bambini indifesi (che ci chiamano papà e mamma), ma via via questi bimbi diventano uomini e donne che progrediscono, anche grazie al sostegno da noi fornito e alla formazione ricevuta dai nostri volontari, e formano famiglie che continuano ad avere rapporti con noi anche quando poi diventano soggetti autonomi di far fronte autonomamente ai propri bisogni e di essere di aiuto agli altri.

Molte altre cose sono state dette, sono state portate testimonianze, sono stati illustrati i progetti in corso, ma una domanda si è insinuata forte nella mia mente e credo anche in quella di molti presenti.

MA TU COSA PENSI DI FARE PER DIFFONDERE PRESSO GLI ALTRI QUESTO MESSAGGIO DI SOLIDARIETA’ E DI AMORE?

Qui la risposta non può essere che personale.

Quest’anno i volontari del Gruppo Missioni hanno pensato di donare a tutti i presenti alla riunione un piccolo salvadanaio nel quale riporre ogni giorno qualche spicciolo, come recentemente aveva dichiarato di fare una Signora, che così a fine anno si sarebbe ritrovata quanto necessario per proseguire nelle sue adozioni. Quindi…

PERCHE’ NON FARE IN MODO CHE IN OGNI CASA CI SIA QUESTO SALVADANAIO CHE OGNI MATTINA CI INDUCA A COMINCIARE BENE LE NOSTRE GIORNATE CON UN SEGNO DI RICORDO E DI AMORE NEI CONFRONTI DI QUANTI HANNO MOLTO MENO DI NOI?

Gianni e Paola hanno accolto la mia richiesta di avere più salvadanai ed ora mi riprometto di donarlo ai miei amici per sensibilizzarli a sostenere queste iniziative ed entrare a far parte di questa bella comunità di benefattori.

Ed anche i miei figli vanno sensibilizzati da subito, sono grandi, sposati e con figli ed è giusto che anche loro comincino ad allargare il loro cuore ed ad assumersi impegni e responsabilità che vadano oltre gli stretti ambiti familiari e lavorativi.

NE PARLEREMO A NATALE QUANDO SAREMO INTORNO ALLA RICCA TAVOLA IMBANDITA E SARA’ PIU’ DIFFICILE PENSARE A CHI UNA TAVOLA COSI’ NON POTRA’ VEDERLA PER TUTTA LA SUA VITA.

Ricordiamolo a noi, ai nostri figli, ai nostri nipotini e ai nostri amici: UN GESTO DI AMORE VERSO IL PROSSIMO CONTRIBUIRA’ A RENDERCI TUTTI MIGLIORI.

Le foto della riunione di venerdì 11 sono visibili cliccando qui: http://www.gruppomissioniterzomondo.org/notiziari/2017/galleria_riunione.html

Cliccando su questo link: video potete vedere un filmato realizzato durante la visita di alcuni nostri volontari al boarding-home di Amalodbhavi, sostenuto dal Gruppo Missioni dal 2003.

Lo stesso video è stato inserito nella pagina del collegio Amalodbhavi Orphanage a Ashok Nagar

Se vuoi aiutarci subito clicca qui!

Se trovi interessante questa pagina, falla conoscere:

Segnala 'Notiziario 01/2016 del Gruppo Missioni' su FaceBook Segnala 'Notiziario 01/2016 del Gruppo Missioni' su Twitter Segnala 'Notiziario 01/2016 del Gruppo Missioni' su MySpace Segnala 'Notiziario 01/2016 del Gruppo Missioni' su OKnotizie Segnala 'Notiziario 01/2016 del Gruppo Missioni' su Diggita Segnala 'Notiziario 01/2016 del Gruppo Missioni' su NotizieFlash Segnala 'Notiziario 01/2016 del Gruppo Missioni' su Fai informazione Segnala 'Notiziario 01/2016 del Gruppo Missioni' su Segnalo Segnala 'Notiziario 01/2016 del Gruppo Missioni' su Live-MSN Segnala 'Notiziario 01/2016 del Gruppo Missioni' su Technorati Segnala 'Notiziario 01/2016 del Gruppo Missioni' su Stumble Upon

© Gruppo Missioni - Parrocchia di Carpenedo - Info