Parrocchia Ss. Gervasio e Protasio - Gruppo Missioni Terzo Mondo

Testimonianza di Don Gianni sul nostro Gruppo Missioni.
dicembre 2015

UNA SOCIETÀ CON ENTUSIASMO

A Carpenedo c’è un gruppo missionario che da anni sostiene tre realtà povere in Africa, America Latina e India. In quest’ultimo stato aiuta diversi orfanotrofi, nella diocesi di Eluru, in Andhra Pradesh. Con le adozioni a distanza il gruppo riesce a far fronte a molte situazioni di estremo disagio. Nei giorni scorsi il vescovo di quella città è venuto in Europa ed è passato a salutare anche gli amici che si trovano da noi. È un uomo di 50 anni circa, a capo di una diocesi giovanissima. Nonostante le molteplici fatiche è pieno di vitalità. Il suo seminario è ricco di vocazioni, i preti sono giovani (l’età media è sotto i 40 anni), e i religiosi a servizio della diocesi sono più di 2000. Certo: la comunità cristiana vive in modo austero, soffre persecuzioni e non mancano le prove quotidiane; tuttavia, quando il vescovo fa una proposta la gente la accoglie e la sostiene con passione. Pensate che quella diocesi, pur evangelizzata da poco da missionari del Pime, dona ora 6 preti alla Germania 5 alla diocesi di Pordenone, e altri ancora nel Veneto. In lui ho visto "L’ENTUSIASMO". Quest’ultima parola viene dal greco en (dentro) thèos (Dio): avere Dio dentro oppure essere in Dio. L’entusiasmo di quel vescovo non era una semplice eccitazione passeggera. Era qualcosa di più profondo, potente, massiccio e stabile. Pareva che in lui dimorasse una forza maestosa, per la quale ogni obiettivo è a portata di mano, ogni ostacolo viene abbattuto, la comunità si lascia coinvolgere e trascinare nel bene. C’era in lui uno stato d’animo attivo, centrato e sorridente che prelude alla realizzazione dei sogni. Qui in Italia si può portare acqua con le orecchie, si può fissare la sveglia alle 5.30 del mattino e andare a letto dopo la mezzanotte, si può mangiare pane di lacrime o suonare i tamburi, ma al posto di trovare sostegno si incontra, il più delle volte, la freddezza se non addirittura la reazione contrariata, di chi nella vita, per professione, è diventato un contestatore. Tutti segni di una società, la nostra, che deve ringiovanirsi e cambiare in fretta se non vuole estinguersi anzitempo.

Don Gianni Antoniazzi

Se vuoi aiutarci subito clicca qui!

Se trovi interessante questa pagina, falla conoscere:

Segnala 'Testimonianza di Don Gianni sul nostro Gruppo Missioni.' su FaceBook Segnala 'Testimonianza di Don Gianni sul nostro Gruppo Missioni.' su Twitter

© Gruppo Missioni - Parrocchia di Carpenedo - Info