Parrocchia Ss. Gervasio e Protasio - Gruppo Missioni Terzo Mondo

Notiziario del Gruppo Missioni
9/2015

Carpenedo, 14 agosto 2015

Progetto UM-I-1/2015 (Richiesta di aiuto finanziario per la Scuola del villaggio di Uminthal)

UN GRAZIE per il pulmino

Nel mese di giugno abbiamo inviato alla direttrice della scuola Sr Clarisse la somma di 6.505,00 € per pagare le ultime 15 rate del pulmino che, di villaggio in villaggio, raccoglie i bambini più lontani per portarli a scuola.

La superiora, dall’ospedale dove in quel periodo si trovava per un intervento chirurgico, ci ha scritto una mail ringraziando il Buon Dio e tutti coloro che con generosità hanno risposto alla raccolta fondi per il progetto "Salviamo la scuola del villaggio di Uminthaldi (India)".

Il progetto è stato chiuso grazie ad un assegno di 2.500 euro inviato in forma anonima al nostro parroco, accompagnato da queste righe che desideriamo pubblicare.

Ho letto su "lettera aperta" delle difficoltà di suor Clareese per completare il pagamento del pulmino. So che ci sono tanti bisogni e non si può sopperire a tutto, ma ciò che mi ha maggiormente colpito sono le risposte che le sono già arrivate con cifre, forse modeste, ma di grande significato. Voglia aggiungere la mia, della quale un po’ mi vergogno. In queste occasioni mi viene sempre in mente l’obolo della vedova al tempio. La mia vergogna deriva dal fatto che non sono capace di dare "tutto quello che ho" come lei. La prego di coprire questa vergogna con l’anonimato dietro il quale desidero nascondermi. Grazie. 14/5/2015.

La scuola è iniziata regolarmente anche con i bambini dei villaggi lontani. Nel sito del Gruppo Missioni si possono vedere nella pagina dedicata al progetto, alcune foto scattate il primo giorno di scuola.

 

Progetto: MUJ-ORF-K-10/2015 (Costruzione di un terzo dormitorio al politecnico).

UN GRAZIE a una famiglia di Mogliano

Questo progetto è stato completamente finanziato da una famiglia di Mogliano Veneto che già nel 2009 aveva contribuito con un terzo del costo, alla costruzione del Politecnico, condividendo l’obiettivo principale del gruppo, che con questi progetti, cerca di sviluppare il territorio attraverso la crescita professionale dei ragazzi africani che potranno, in futuro, intraprendere un lavoro sul posto. Nel sito si può vedere l’inizio dei lavori nella pagina dedicata al progetto.

 

Dopo la pausa estiva, le attività del gruppo riprenderanno con la riunione del 21 settembre alle ore 21, in patronato (terzo lunedì del mese)

Per il Gruppo Missioni

Gianni S.