Parrocchia Ss. Gervasio e Protasio - Gruppo Missioni Terzo Mondo

Notiziario del Gruppo Missioni
10/2013

Carpenedo, 18 settembre 2013

Progetti iniziati in Kenya nel 2013

Tutti i progetti che quest'anno abbiamo iniziato in kenya sono rivolti alla manutenzione dell'orfanotrofio che sosteniamo: il "St. Patrick children-home"

1-Rivestimento in piastrelle del pavimento della cucina

Dopo alcuni anni dalla costruzione del St. Patrick, la pavimentazione in cemento si stava sgretolando. Nel mese di gennaio abbiamo deciso di rifarla in piastrelle.

Questo progetto è stato già realizzato grazie alle offerte ricevute per le bomboniere solidali. Daniele quando è stato venuto in Italia nel mese di luglio 2013 ci ha portato le foto.

2-Recinzione con filo spinato dell'orfanotrofio

Al fine di evitare sgradevoli intrusioni da parte di estranei all'interno dell'orfanotrofio, Daniele ci ha proposto di recintare con il filo spinato tutta l'area in cui vivono i bambini. Recentemente si è verificato il furto notturno di tutte le scarpe dei bambini che lasciano fuori dai dormitori.

3-Acquisto di scarpe e abiti per tutti i bambini

Rinnovo di tutto il vestiario consunto e non più utilizzabile dai bambini più piccoli comprese le calzature a tutti gli ospiti del St. Patrick. L'anno scorso si è verificato il furto notturno di tutte le scarpe dei bambini che lasciano fuori dai dormitori.

4-Rivestimento in piastrelle pavimento della sala polifunzionale dedicata a Mariella

Anche la pavimentazione in cemento della sala polifunzionale si sta sgretolando e abbiamo deciso di rifarla con le piastrelle dello stesso tipo di quelle usate per la cucina.

Nel mese di giugno è mancata improvvisamente Maria Letizia Scantamburlo, per gli amici Mariella una componente del nostro gruppo da molti anni. Per noi del Gruppo Missioni è stato un fulmine a ciel sereno perché qualche giorno prima ci aveva aiutato nell'organizzazione del torneo calcio a 5, svoltosi nel nostro patronato, procurandoci gratuitamente tovaglie e tovaglioli di carta.

Da sempre nostra sostenitrice attiva, nel 2000, di ritorno da una sua esperienza in una missione in Kenya ci ha raccontato dei bambini incontrati in una realtà di estrema povertà e, mostrandoci le loro foto, ci hai chiesto di aiutarli a studiare. Il suo entusiasmo ci ha contagiato tanto da intervenire dal 2003 anche a favore di quei bambini e da allora molti progetti sono stati realizzati (orfanotrofio, scuole, sistemi idrici ecc...)

I giornali in quei giorni l'hanno ricordata soprattutto perché fu la compagna di Sergio Gori, un dirigente della Montedison di Marghera ucciso da un commando delle Brigate rosse il 29 gennaio del 1980. Il Gruppo la vuole ricordare dedicandole la sala polifunzionale del St. Patrick con una targa in memoria. Nell'occasione del funerale è stata raccolta da parenti e conoscenti per questo progetto la somma di 760 euro.

5-Acquisto di un'altalena e di uno scivolo (completato)

I giochi sono già stati acquistati grazie ad una donazione fatta in occasione di un'importante occasione: il 50° anniversario di nozze. Questi sono i primi giochi che abbiamo acquistato per i bambini perché normalmente usano la loro creatività per costruirseli come si può vedere da una foto.

6-Acquisto di una macchina trancia foraggi

Nel terreno di nostra proprietà adiacente alla costruzione, che funge da risorsa per il mantenimento del l'orfanotrofio perché vengono coltivati ortaggi, frutta (banane), allevati animali, c'è una parte vegetativa destinata al foraggio che però, per essere utilizzata al 100%, deve essere sminuzzata.

7-Acquisto di un vitello da latte

L'acquisto del vitello da latte rappresenta una voce economica all'interno dell'orfanotrofio. Disponiamo di foraggio e pertanto lo si può allevare a basso costo per poi rivenderlo in età di macellazione

8-Costruzione di 3 alloggi

I ragazzi che frequentano il nostro orfanotrofio "St. Patrick Children's home", dopo un percorso di sostegno completo che comprende l'educazione, la salute e l'istruzione, al compimento del 18° anno di età devono uscire da questa struttura protetta per arrivare alla piena autonomia. Quest'anno altri 3 ragazzi si trovano in questa condizione senza alcun supporto familiare. Il gruppo, su suggerimento di Daniele Schiavinato, ha voluto dare loro un ulteriore aiuto, facendo costruire per questi ragazzi un piccolo alloggio come punto di partenza per cominciare una nuova vita.

I ragazzi del S. Patrick che fruiranno di questa donazione stanno continuando a studiare. Si tratta di Lowrence (N. 21), Benson (N. 59) che frequentano la 1° superiore e di Rodger (N. 40) che frequenta il primo anno del politecnico

Per il Gruppo Missioni
Gianni S.

Potete approfondire la conoscenza dei progetti visitando la pagina web dedicata ai progetti in Kenya del 2013.

Se volete contribuire a uno di questi progetti che desideriamo realizzare per gli orfani del St. Patrick, potete farlo con una donazione.

Se vuoi aiutarci subito clicca qui!

Se trovi interessante questa pagina, falla conoscere:

Segnala 'Notiziario 10/2013 del Gruppo Missioni' su FaceBook Segnala 'Notiziario 10/2013 del Gruppo Missioni' su Twitter Segnala 'Notiziario 10/2013 del Gruppo Missioni' su MySpace Segnala 'Notiziario 10/2013 del Gruppo Missioni' su OKnotizie Segnala 'Notiziario 10/2013 del Gruppo Missioni' su Diggita Segnala 'Notiziario 10/2013 del Gruppo Missioni' su NotizieFlash Segnala 'Notiziario 10/2013 del Gruppo Missioni' su Fai informazione Segnala 'Notiziario 10/2013 del Gruppo Missioni' su Segnalo Segnala 'Notiziario 10/2013 del Gruppo Missioni' su Live-MSN Segnala 'Notiziario 10/2013 del Gruppo Missioni' su Technorati Segnala 'Notiziario 10/2013 del Gruppo Missioni' su Stumble Upon

© Gruppo Missioni - Parrocchia di Carpenedo - Info