Parrocchia Ss. Gervasio e Protasio - Gruppo Missioni Terzo Mondo

Notiziario del Gruppo Missioni
2/2011

Carpenedo, 5 febbraio 2011

Tratto da GENTE VENETA, n.1/2011 parte seconda

E' a Carpenedo la fabbrica delle adozioni

Continua...

Progetti. Quest'anno, tra i progetti portati a termine, c'è la qualificazione dell'ostello di Moghaltur, il cui direttore è un sacerdote indiano che ha studiato presso il Marcianum di Venezia e che ha chiesto aiuto perchè l'ostello era fatiscente e i bambini si trovavano spesso sott'acqua: «Abbiamo rialzato il terreno perché l'acqua non ristagni e non porti malattie», spiega Gianni. «Abbiamo rifatto i solai, intonacato il tetto, installato l'impianto elettrico, creato a parte una piccola sala da pranzo per i bambini e dipinto la parte nuova e vecchia, infine abbiamo messo un generatore per la corrente che lì dura poche ore e un purificatore d'acqua, il tutto per 10.200 euro».

Un orfanotrofio. I soldi non è difficile raccoglierli: il passaparola e lo zampino della Provvidenza sono aiuti costanti; oltretutto con un piccolo ammontare di denaro si può fare molto in questi Paesi. Due anni fa con 30.000 euro è stato creato un orfanotrofio in Kenya di cui il gruppo va molto fiero; è il Children's Home St. Patrick: circa 60 bambini fino a 15 anni sono seguiti dal supervisore, Daniele Schiavinato, e da alcune signore stipendiate. «La gente va in processione per vederlo perché non sono abituati a cose del genere lì», dice Gianni.

Solidarietà per festeggiare. Tra i progetti in corso, è già cominciata la costruzione di un politecnico per permettere ai ragazzi di imparare un mestiere in quanto in Kenya non c'è manodopera qualificata. Una volta conclusa la costruzione il governo metterà gli insegnanti e i genitori si faranno carico delle eventuali manutenzioni. Ci saranno lezioni di falegnameria, taglio e cucito, meccanica e idraulica mentre sotto una tettoia al centro dell'edificio ci saranno corsi di edilizia. Come sono arrivati i soldi per questo progetto? Attraverso la donazione di un privato e una coppia che ha festeggiato il proprio anniversario di matrimonio e ha scelto di non ricevere regali dai propri amici ma di far fare in cambio una donazione al gruppo.

Nelle Filippine. Un altro progetto per il 2011: nelle Filippine l'anno scorso in questo stesso periodo c'è stato il passaggio di due tifoni nella zona in cui operano suor Laura e le sue consorelle e molte case sono state abbattute. «Sono stati mandati dapprima 2.500 euro - dice Gianni - e a distanza di un anno stiamo cominciando la costruzione di case per questa gente. Insieme a un'altra società solidale faremo 40 alloggi, ognuno del costo di 1.710 euro. Noi abbiamo già i soldi per quattro alloggi: una volta che vedremo le fotografie manderemo la restante parte dei soldi. Creeremo un nuovo villaggio: una comunità in cui gli abitanti siano liberi di praticare la propria fede religiosa e in totale autonomia».

Il neo-ingegnere che a sua volta adotta. Tra i progetti continuativi, si ricorda in particolare il sostegno agli studi superiori: l'adozione a distanza infatti si interrompe per chi finisce di studiare, ma in questo modo, in India, è possibile oltre ai 155 euro all'anno - la spesa per un'adozione a distanza con il gruppo - di seguire, controllando l'andamento scolastico del ragazzo, anche gli studi superiori.

È significativo sapere che tra i ragazzi che hanno avuto questa possibilità c'è chi ha scelto lo stesso mestiere del proprio padre adottivo e chi, oggi ingegnere informatico di una delle più grosse industrie automobilistiche indiane, ha detto: «Sono qui per merito di due persone: di Dio e del mio genitore adottivo». Ora lui stesso, in un bellissimo circolo virtuoso, aiuta altri cinque bambini a crescere.

Per chi vuole avere ulteriori informazioni anche per eventuali donazioni visiti il sito:
www.gruppomissioniterzomondo.org.

Laura Campaci

Se vuoi aiutarci subito clicca qui!

Se trovi interessante questa pagina, falla conoscere:

Segnala 'Notiziario 2/2011 del Gruppo Missioni' su FaceBook Segnala 'Notiziario 2/2011 del Gruppo Missioni' su Twitter Segnala 'Notiziario 2/2011 del Gruppo Missioni' su MySpace Segnala 'Notiziario 2/2011 del Gruppo Missioni' su OKnotizie Segnala 'Notiziario 2/2011 del Gruppo Missioni' su Diggita Segnala 'Notiziario 2/2011 del Gruppo Missioni' su NotizieFlash Segnala 'Notiziario 2/2011 del Gruppo Missioni' su Fai informazione Segnala 'Notiziario 2/2011 del Gruppo Missioni' su Segnalo Segnala 'Notiziario 2/2011 del Gruppo Missioni' su Live-MSN Segnala 'Notiziario 2/2011 del Gruppo Missioni' su Technorati Segnala 'Notiziario 2/2011 del Gruppo Missioni' su Stumble Upon

© Gruppo Missioni - Parrocchia di Carpenedo - Info