Parrocchia Ss. Gervasio e Protasio - Gruppo Missioni Terzo Mondo

Notiziario del Gruppo Missioni
2/2007

Carpenedo febbraio 2007

Carissimi
come sapete, il sacerdote indiano padre Paschali Meka è rimasto nella nostra comunità per alcuni giorni durante i quali, oltre a concelebrare tutte le mattine la Santa Messa nella nostra parrocchia, ha partecipato ad alcuni incontri che il nostro gruppo gli aveva organizzato.

Desidero riportarvi l'articolo del giornalista della Nuova Venezia presente ad uno di questi incontri e apparso nel giornale di martedì 13 febbraio 2007.

Cordiali saluti
Gianni Scarpa

La scuola Virgilio e gli amici indiani

Incontro con Paschali per toccare con il cuore un'altra realtà

La scuola elementare Virgilio di Mestre ha ospitato un incontro tra gli alunni, padre Paschali Meka missionario in India e il Gruppo Missioni Terzo Mondo, appartenente alla comunità parrocchiale dei santi Gervasio e Protasio di Carpenedo,e rappresentato da Gianni Scarpa, Ferruccio Scarpa, e Emanuela Brusaferro; a coordinare l'incontro, il maestro Daniele Zuccato. La professoressa Maria Celeste Nicolanti ha fatto da traduttrice.

La missione gestisce alcuni centri in India, e la scuola Virgilio è coinvolta con il programma Solidarietà attraverso il quale ogni anno contribuisce ai vari progetti ed ad alcune tra le tante necessità dei piccoli amici indiani; da anni, inoltre, la scuola è attivamente coinvolta nell'adozione a distanza di due ragazzi.

"La tecnologia avvicina le persone che vivono in diverse parti del mondo e che possono entrare in contatto in pochi istanti - ha esordito padre Paschali - ma ciò che dobbiamo fare davvero è avvicinarci con il cuore e con la mente".

Padre Paschali ha raccontato poi, ai bambini come si vive in India, parlando delle diversità sociali e di come vengono accolti nei vari istituti i bambini più poveri. È stato proiettato un breve filmato per illustrare gli ambienti dove vivono e i centri dove trovano assistenza e istruzione i bambini, ma anche per vedere i progetti realizzati e i doni ricevuti.

"Qual è lo stato d'animo dei bambini, si rendono conto della loro situazione, manifestano disagi nel loro comportamento?", oppure "c'è un medico sempre presente, ci sono ospedali, ci sono ambulanze?": queste alcune delle tante domande che gli alunni della Virgilio hanno posto a padre Paschali. Alla fine, un saluto cordiale, un applauso, anche le richieste di autografi.

Se vuoi aiutarci subito clicca qui!

Se trovi interessante questa pagina, falla conoscere:

Segnala 'Notiziario 2/2007 del Gruppo Missioni' su FaceBook Segnala 'Notiziario 2/2007 del Gruppo Missioni' su Twitter Segnala 'Notiziario 2/2007 del Gruppo Missioni' su MySpace Segnala 'Notiziario 2/2007 del Gruppo Missioni' su OKnotizie Segnala 'Notiziario 2/2007 del Gruppo Missioni' su Diggita Segnala 'Notiziario 2/2007 del Gruppo Missioni' su NotizieFlash Segnala 'Notiziario 2/2007 del Gruppo Missioni' su Fai informazione Segnala 'Notiziario 2/2007 del Gruppo Missioni' su Segnalo Segnala 'Notiziario 2/2007 del Gruppo Missioni' su Live-MSN Segnala 'Notiziario 2/2007 del Gruppo Missioni' su Technorati Segnala 'Notiziario 2/2007 del Gruppo Missioni' su Stumble Upon

© Gruppo Missioni - Parrocchia di Carpenedo - Info