Parrocchia Ss. Gervasio e Protasio - Gruppo Missioni Terzo Mondo

Notiziario del Gruppo Missioni
1/2006

Cari amici,
come ogni anno penso di fare cosa gradita, a chi non ha potuto partecipare all'incontro del 11 febbraio 2006, riportare la cronaca della serata redatta da Alvise Sperandio, giovane giornalista pubblicista presente all'incontro.
In un secondo momento vi relazionerò sui progetti lanciati nel 2005 e su quelli di quest'anno.

Cordiali saluti
Gianni Scarpa

Condivisione e programmazione

All'insegna di questi impegni s'è svolta sabato 11 febbraio scorso, nella sala Lux, la consueta assemblea annuale promossa dal Gruppo Missioni per il Terzo Mondo. Un appuntamento divenuto tradizionale per gli aderenti che hanno avuto l'occasione per incontrarsi, fare il punto della situazione e per guardare al futuro. Quest'anno l'incontro è stato particolarmente sentito e partecipato visto che la platea dell'ex cinema si è gremita in ogni ordine di posti e in molti hanno dovuto accontentarsi di stare in piedi per seguire i lavori. Segno evidente dell'attenzione e dell'adesione che un'attività nobile come le adozioni a distanza riscontra ormai anche al di fuori del territorio della sola parrocchia. Il pomeriggio si è snodato lungo un paio di ore dense di resoconti di quanto è stato fatto durante il 2005 ma anche di progetti da lanciare e realizzare nei prossimi mesi. Progressi raggiunti nelle cose fatte lo scorso anno e nuove sfide per l'immediato futuro, dunque, hanno rappresentato il filo conduttore della riunione aperta dall'accoglienza del parroco don Danilo, che ha dato il benvenuto alle persone convenute offrendo loro anche una riflessione sul significato di aprire le braccia a persone lontane ma molto più bisognose di noi. Significativa è stata quest'anno la presenza in sala di un giovane sacerdote indiano appartenente alla diocesi di Eluru guidata da Sua Eccellenza, il vescovo monsignor John Mulagada, dove opera il Gruppo Missioni dal lontano 1993. Il sacerdote che in questo periodo è ospite per ragioni di studio dello Studium generale marcianum, ha portato il suo saluto ed il ringraziamento per quanto è stato fatto ed ancora si farà nella sua terra. E' seguito, con la proiezione di alcuni immagini sullo schermo, il racconto dettagliato del viaggio che alcuni membri del Gruppo - Gianni Scarpa, Eddy Testolina, Mauro De Adamo, Mario Boldrin e Marta Veronese - hanno effettuato a loro spese sulla costa affacciata sul golfo del Bengala durante le vacanze di Natale per verificare lo stato d'avanzamento dei progetti avviati dodici mesi fa e visitare i sette collegi sostenuti a distanza. Quindi, sempre con l'ausilio di fotografie e schemi che hanno favorito l'esposizione, il referente operativo Andrea Groppo ha illustrato tutti i progetti ultimati o tuttora in corso di realizzazione tanto in India quanto in Kenya che è la seconda area cui va l'aiuto del Gruppo a partire dal 2003. Qualche numero per fotografare la situazione: attualmente i bambini adottati a distanza sono 700, 800 i sostenitori, 1200 i contatti complessivamente raggiunti in questi 13 anni. L'ultima parte dell'assemblea è stata dedicata alla spiegazione delle nuove sfide tra cui anzitutto c'è l'adozione di un altro centinaio di bambini bisognosi, tra i quali 5 disabili, per ciascuno dei quali la quota resta invariata rispetto lo scorso anno e fissata in 155 euro annui. Quanto ai progetti specifici che secondo lo stile del Gruppo hanno l'obiettivo di produrre benefici in particolare per l'infanzia, tra gli altri sono stati annoverati come prioritari la costruzione di un nuovo pozzo e la sopraelevazione di uno dei collegi così da ampliarne la capienza in India, e la pavimentazione di una scuola nonché la realizzazione di un istituto per cucito ed economia domestica in Kenya. Durante l'assemblea, infine, ogni aderente ha potuto verificare sulle tabelle appese in sala il nominativo del proprio bambino adottato così da ricevere informazioni scolastiche e i riferimenti, di luoghi e referenti, per poterlo contattare per lettera come già si sta facendo. In conclusione in molti hanno rinnovato l'adesione e il contributo. Appuntamento al prossimo anno.

Alvise Sperandio

Se vuoi aiutarci subito clicca qui!

Se trovi interessante questa pagina, falla conoscere:

Segnala 'Notiziario 1/2006 del Gruppo Missioni' su FaceBook Segnala 'Notiziario 1/2006 del Gruppo Missioni' su Twitter Segnala 'Notiziario 1/2006 del Gruppo Missioni' su MySpace Segnala 'Notiziario 1/2006 del Gruppo Missioni' su OKnotizie Segnala 'Notiziario 1/2006 del Gruppo Missioni' su Diggita Segnala 'Notiziario 1/2006 del Gruppo Missioni' su NotizieFlash Segnala 'Notiziario 1/2006 del Gruppo Missioni' su Fai informazione Segnala 'Notiziario 1/2006 del Gruppo Missioni' su Segnalo Segnala 'Notiziario 1/2006 del Gruppo Missioni' su Live-MSN Segnala 'Notiziario 1/2006 del Gruppo Missioni' su Technorati Segnala 'Notiziario 1/2006 del Gruppo Missioni' su Stumble Upon

© Gruppo Missioni - Parrocchia di Carpenedo - Info